venerdì 8 agosto 2014

Compensazione cartelle esattoriali con i crediti della Pubblica Amministrazione

LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PA E LE INDICAZIONI DEL MEF

RIFERIMENTI
• DL n. 35/2013
• Art. 27, DL n. 66/2014
• Circolare MEF 25.6.2014, n. 21

• Guida MEF alla certificazione dei crediti 28.7.2014

Il MEF in una specifico “vademecum” fornisce le indicazioni in merito alla richiesta di certificazione dei crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione.

Ottenuta la certificazione il creditore potrà, alternativamente: 

- attendere il pagamento del credito da parte della P.A.;
- compensare lo stesso con le somme dovute per cartelle notificate entro il 30.9.2013 dall’Agente delle riscossione o per somme dovute in base ad istituti definitori / deflattivi;
- cedere il credito ad una banca / intermediario finanziario. 

Va evidenziato che per crediti maturati al 31.12.2013, già certificarti alla data del 24.4.2014 ovvero a seguito dell’istanza presentata entro il 23.8.2014, essendo assistiti da garanzia dello Stato, la cessione pro soluto può usufruire di una percentuale di sconto “particolarmente vantaggiosa”.